loader
+39 0423 670 720
info@eurven.com

Simply con Greeny di Eurven per la raccolta del PET

Il supermercato green sbarca anche in Toscana. E' stato aperto a Siena, in Piazza Maestri del Lavoro, dalla Cooperativa Etruria, master franchisee Groupe Auchan. Il primo supermercato Simply ecoattento della Toscana contempla: riduzione dei consumi, uso di energia rinnovabile, riutilizzo e riciclo dei materiali, offerta ecoattenta dei prodotti e impegno concreto verso la comunità.

L'apertura della nuova attività si traduce, per il territorio, anche in nuovi posti di lavoro. ''Quaranta persone, di cui 28 giovani con meno di 30 anni e professionisti del settore hanno trovato con noi un'occupazione'' sottolinea Mauro Balani, responsabile risorse umane Etruria. Il mix di interventi scelti per il nuovo punto ecoattento va da un utilizzo più efficiente dell'illuminazione agli interventi sugli impianti .

Anche i carrelli e i cestini sono realizzati dal recupero degli scarti di produzione del nylon delle industrie tessili e degli imballaggi dell'industria alimentare (12 kg di Co2 non emessa per ogni carrello,1 kg per ogni cestino). I composti da bottiglie di Pet riciclato sono, invece, la materia prima di separatori di spesa alle casse e di prodotti ed evidenziatori promozionali (2 mila separatori in materiale riciclato corrispondono a 288 Kg di Co2 risparmiati all'ambiente).

L'ecoattento, inoltre, è anche il primo supermercato ad aver ottenuto il marchio di qualità 'Terre di Siena Carbon Free', promosso dalla Provincia di Siena per valorizzare imprese, ma anche enti pubblici e privati, che intraprendono azioni volte a ridurre le emissioni di Co2 derivanti dalle loro attività.

 

Per ridurre la quantità di rifiuti e le emissioni di Co2 in atmosfera, al Simply Store di Siena ci saranno distributori self- service di prodotti sfusi e un distributore di acqua microfiltrata a disposizione dei titolari di carta fedeltà. All'ingresso del negozio sono disponibili postazioni per compattare plastica, pet e lattine e per il ritiro di oli esausti e pile. 

Articolo Adnkronos